E’ tanto che non scrivo sul mio sito, mi sono impigrito e affidato a facebook perché è più facile. Poi una delusione proprio da quest’ultimo. Scrivo un post in cui dico che non vorrei avere amici in comune con Di Cecco, perché nonostante abbia subito una squalifica per doping, continua a negare di aver mai preso quell’epo che gli hanno trovato nelle urine e peggio ancora riesce a trovare un avvocato che convince un giudice a dire che non essendoci prove che lui l’ha assunta, vuol dire che il suo corpo l’ha autoprodotta. E pensare che era in un gruppo sportivo militare e lo pagavamo noi, lo pagavamo per farci prendere in giro. Dopo pochi giorni facebook mi cancella questo post. Non so per quale motivo me lo cancella ma questo mi ha fatto capire che scrivere sul mio sito è meglio, che in facebook non c’è la libertà di dire (pur usando un linguaggio corretto), ciò che si pensa. Di Cecco prende in giro chi va più piano di lui, si vanta di tempi fatti in passato, vuole allenare tutti, compreso i bambini e riesce a farsi dare un incarico alla uisp. Se qualcuno vuole seguirlo può farlo, ma è mio dovere morale far presente questa cosa, perché troppi hanno dimenticato. Il lato positivo è che forse ora ricomincerò a scrivere sul mio sito, un sito che mi è stato regalato con tanto affetto da una persona a me molto cara e che era un peccato lasciarlo un po’ abbandonato.

2 thoughts on “Si ricomincia.

  1. Congratulazioni ad un campione nello sport e nella vita (che poi le due cose dovrebbero andare di pari passo) Uno se è onesto,lo è nella vita e anche nello sport!…Stefano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website